Industry 4.0 – Homo Sapiens 5.0: dove starà l’“umano” nell’industria iper-connessa?

Incontro stimolante ieri alla Casa della Psicologia con il Dr. Seghezzi, DG di ADAPT, per discutere del ruolo dello Psicologo nell’industria 4.0:  in definitiva,  dove starà l’“umano” nell’industria iper-connessa? Che ruolo avrà e cosa potrà servirgli per mantenersi in grado di apprendere “in situazione di compito” e di cambiare al ritmo di rock, salvaguardando anche,… Read More Industry 4.0 – Homo Sapiens 5.0: dove starà l’“umano” nell’industria iper-connessa?

Andare in vacanza è un cambiamento tosto, ma com’è che non “resistiamo al cambiamento”… anzi?

Diciamoci la verità, andare in vacanza è un cambiamento tosto: progettare il viaggio, comperare i biglietti o prenotare, ore su internet, preparare infiniti o striminziti bagagli,  levatacce, aerei, scali, traghetti, autostrade, code, per ritrovarsi poi alla meta che a volte non rispecchia neanche l’idea che ce ne eravamo costruiti e alla quale occorre adattarsi, magari… Read More Andare in vacanza è un cambiamento tosto, ma com’è che non “resistiamo al cambiamento”… anzi?

Giustizia ed equità (anche al lavoro) hanno il sapore del cioccolato

“Da quando è arrivato questo nuovo capo le cose sono cambiate: io, per esempio, che ero abituata ad un atteggiamento collaborativo, peraltro condiviso da tutti, mi sto rintanando: ho deciso di fare un passo indietro e di rimanere più sulle mie. Ieri, per esempio, alla presentazione al Convegno, il nostro nuovo capo ha deciso, senza… Read More Giustizia ed equità (anche al lavoro) hanno il sapore del cioccolato

Emozioni positive e flessibilità mentale: lo stato di grazia post vacanze può aprirci a nuove prospettive?

Le ricerche confermano che lo stato d’animo positivo ha un’elevata correlazione anche con la capacità di produrre pattern di pensiero inusuali, inclusivi, creativi e flessibili, e predispone ad una migliore ricettività verso le nuove informazioni.… Read More Emozioni positive e flessibilità mentale: lo stato di grazia post vacanze può aprirci a nuove prospettive?